abbassare pressione termosifoni

Come abbassare la pressione della caldaia

Capita alle volte che le problematiche più improbabili in realtà si nascondano dietro una soluzione tanto facile quanto inaspettata. Ad esempio come abbassare la pressione della caldaia?

Se ti stai guardando in giro proprio perché vuoi provare ad abbassare la pressione del tuo impianto ti spieghiamo subito come fare in questo articolo.

abbassare la pressione della caldaia

La regolazione della pressione dell’acqua: abbassare la pressione

La corretta regolazione della pressione della caldaia, è fondamentale per il buon funzionamento della stessa e si rivela necessaria quando la caldaia va in blocco. La causa di un blocco della caldaia è spesso è dovuto al livello di pressione dell’acqua. A volte la pressione è in eccesso altre volte in difetto, ma non cambia la sostanza del problema, ovvero che la caldaia garantisca le sue prestazioni ottimali in ambito di fornitura di acqua calda e buona resa dei termosifoni presenti nella propria casa.

Non serve avere competenze particolari per sapere come si regola la pressione dell’acqua. Questo è importante perché si può risolvere un problema in poco tempo senza dover chiamare il tecnico della caldaia ma semplicemente leggendo il libretto di istruzioni e manutenzione fornito in fase di acquisto e installazione della caldaia.

Cosa succede se la pressione è troppo alta

Qualsiasi sia il modello di caldaia installata che hai in casa, generalmente sotto, verso la base, un piccolo rubinetto che porta acqua alla caldaia di colore nero o blu. Tramite l’apertura del rubinetto possiamo facilmente aumentare il volume di acqua nell’impianto cercando sempre di rispettare le indicazioni di fabbrica ovvero guardando che la freccetta indicata sul display della pressione sia posizionata correttamente.

abbassare pressione termosifoni

Come abbassare il livello di pressione dell’acqua nell’impianto

Può succedere per errore che il livello della pressione dell’acqua salga oltre l’indicatore e superi la soglia corretta per il funzionamento (i BAR devono stare intorno a 1,5). Ma non è un problema grave ed è semplice poterlo risolvere. Infatti in quel caso c’è un metodo semplicissimo per abbassare la pressione della caldaia. Sarà sufficiente togliere un po’ di acqua dall’impianto svuotando l’eccesso dai termosifoni. Ogni termosifone possiede una piccola valvola di sfogo dalla quale si può far uscire in pochi secondi l’acqua che può risultare in eccesso.

L’operazione è veloce e solitamente si risolve il problema di abbassare la pressione della caldaia in pochi minuti, risparmiando tempo e denaro perché si potrà ovviare alla necessità di chiedere un intervento di assistenza tecnica.

Se hai provato a risolvere il problema della regolazione della pressione e, nonostante tu sia riuscito ad abbassare la pressione della caldaia, il problema non è risolto allora forse si potrebbe celare un problema più importante che sicuramente un centro assistenza caldaie potrà aiutarti a risolvere.

CONDIVIDI :

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on reddit
Share on tumblr
Share on skype
Share on telegram
Share on whatsapp

ALTRE NOTIZIE DAL NOSTRO BLOG